Il server Dns non risponde – Come Risolvere il problema

Oggi voglio proporvi una guida per il problema di connessione a internet che si verifica quando si riceve il messaggio “Il server DNS non risponde”, proponendovi dei consigli per individuare e risolvere l’errore.

 

Può infatti capitare di non riuscire a visitare alcuni siti web, quindi di non riuscire ad aprirli anche se non compare nessun messaggio di errore ma tramite gli strumenti diagnostici si scopre che il problema è dovuto al server Dns ed in molti casi gli utenti verificano che la loro connessione internet in realtà funziona correttamente e ad esempio riescono ad andare su Google e visualizzare i risultati di ricerca oppure aprire altri siti con diversi browser come IE, Firefox e Chrome, ma rimane il problema di non riuscire a visitare determinati siti.
Se tutti i browser presentano questo problema, allora significa che l’errore non dipende dal browser, ma appunto da un problema dei DNS oppure i siti che non si aprono potrebbero essere offline.

Il messaggio “Il server Dns non risponde” può apparire nella diagnostica di rete di Windows, ma anche ad esempio utilizzando il browser Chrome può apparire il messaggio “La pagina web non risponde” e cliccando sul pulsante “Più” viene mostrato il messaggio “Impossibile trovare il server all’indirizzo www… perché la ricerca DNS non è riuscita”.

Comunque di seguito trovate la soluzione a tutti i possibili problemi dns:

A cosa è dovuto il messaggio “Il server DNS non risponde” ?

– Il server che ospita il sito potrebbe essere temporaneamente offline a causa di motivi tecnici
– Il servizio DNS nel computer è danneggiato o non funziona
– Il firewall o altri software di sicurezza stanno bloccando l’accesso ad un sito web o determinati siti web
– Il modem/router è rotto o non è configurato bene o presenta problemi di conflitto indirizzi IP

Come restringere la causa dell’errore del server DNS che non risponde?

1-Se si dispone di un altro computer o dispositivo mobile, come uno smartphone o tablet, provare ad accedere alla stessa rete e verificare se si è in grado di accedere a internet.
Se gli altri dispositivi riescono a connettersi a internet, allora questo è un problema del singolo computer.
Se anche gli altri dispositivi non sono in grado di accedere a internet, non perdere altro tempo e contattare il vostro ISP, ovvero il fornitore della connessione (Telecom, Fastweb,ecc..) spiegando loro lo scenario e sicuramente vi aiuteranno. Alcuni tecnici dell’assistenza daranno subito la colpa al vostro computer o al modem/router, quindi  in caso di collegamento WiFi magari prima di telefonare potete provare a verificare il funzionamento del router e collegarlo via cavo al pc.

2- Tentare di accedere a Internet utilizzando la “modalità provvisoria con rete”, riavviando il computer e premendo il tasto F8 alla prima schermata di avvio.  Se il computer è in grado di accedere a Internet in modalità provvisoria con rete, allora il problema potrebbe essere causato da un firewall, un software di sicurezza o un conflitto tra antivirus di terze parti.
Per risolvere il problema provare a disabilitare il firewall o a modificare le restrizioni degli antivirus o disinstallare qualche antivirus di troppo installato sul sistema.

3- Se si verifica un errore del server DNS solo per un paio o comunque pochi siti web, allora potrebbe essere un problema temporaneo del server che ospita tali siti. È possibile verificare se i siti web sono offline a causa di problemi server utilizzando strumenti come http://downorisitjustme.com o altri che vi abbiamo indicato in unprecedente articolo. Se dopo aver controllato il sito risulta online e funzionante ma voi non riuscite a visualizzarlo, allora il problema dipende da voi, mentre se il sito è indicato come offline o momentaneamente non disponibile, allora è necessario attendere fino a quando il webmaster del sito non risolverà il problema.

4- Controllare se l’errore Dns dipende dal browser che si utilizza per navigare su internet, quindi provando ad aprire i siti con i vari  IE, Firefox, Chrome, Safari o Opera. Se l’errore avviene solo su un particolare browser, allora avete bisogno di risolvere qualche problema di configurazione del browser, magari provando a reinstallarlo.

Come risolvere errore “server DNS non risponde”

Aprire la finestra del prompt dei comandi, fare clic su Esegui -> cmd (eseguire con privilegi di amministratore) o cliccare sul pulsante Start e digitare cmd nella casella di ricerca, poi premere Invio.

Digitare netsh int ip reset c:\resetlog.txt. In questo modo verranno ripristinati gli IP.
Digitare netsh winsock reset. Questo comando creerà una richiesta per riavviare il computer, ma non riavviare adesso. Questo aiuterà a ripristinare le impostazioni Winsock. Anche se il reset winsock non è direttamente legato a questo errore, potrebbe essere utile per risolvere altri problemi che possono portare al problema Dns.
Digitare ipconfig /flushdns. Questo aiuterà a svuotare la cache DNS memorizzata.
Riavviare il computer e verificare se è stato risolto il problema.

Il problema non è stato risolto? Allora provate questa soluzione

Spegnere il computer e spegnere il modem e il router (se presente). Tenere spenti entrambi per 5 minuti e quindi riavviare tutti i dispositivi.
Controllare se è stato risolto il problema.

Se non viene è stato risolto, provare il passaggio di seguito.

Premere il tasto Windows + R. Nella finestra Esegui, digitare ncpa.cpl . Si aprirà una finestra con le connessioni di rete.
Cliccare con il tasto destro sulla connessione alla rete locale e fare clic su Proprietà.
Selezionare la versione del Protocollo Internet (TCP/IPv4) e cliccare su Proprietà.
Selezionare  “Utilizza i seguenti indirizzi server DNS”
Cambiare l’indirizzo dei server DNS predefinito e alternativo inserendo:
Preferito: 208.67.222.222
Alternativo: 208.67.220.220 (Oppure è possibile utilizzare i server DNS di Google : preferito 8.8.8.8 e alternativo 8.8.4.4)
Controllare se è stato risolto problema.

Sempre da questa finestra è possibile impostare un indirizzo IP manualmente selezionando “Utilizza il seguente indirizzo IP”, in caso il problema dipenda da un conflitto di indirizzi IP dei dispositivi collegati alla stessa rete.

Queste sono le principali soluzioni per il risolvere il problema del “Server dns non risponde” e spero che questa guida possa aiutarvi a riuscire di nuovo ad accedere a internet senza problemi.
Se nessuno dei passaggi dovesse funzionare allora non vi resta che effettuare un ulteriore controllo collegando il pc via cavo ethernet ad un eventuale normale modem se lo avete in caso (non WiFi, non router) o contattare l’assistenza telefonica del vostro provider per verificare se il problema dipende dal malfunzionamento della linea Adsl.

Se hai bisogno di aiuto puoi contattarmi qui

Il server Dns non risponde – Come Risolvere il problemaultima modifica: 2015-09-09T08:56:24+02:00da francescocastel
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Il server Dns non risponde – Come Risolvere il problema

  1. Volevo farti i complimenti per la tua chiarezza, erano mesi che avevo problemi e non riuscivo a capire come risolvere.
    Sono totalmente ignorante come smanettatrice, e non volevo nemmeno provare
    pensando che ci avrei messo ore ed invece è stato così facile che non ci potevo credere.
    grazie

  2. Ciao, grazie per la guida, mi è stata quasi utile, perché riscontro un problema nell’attuarla, ovvero: dopo aver premuto i tasti Windows + R e seguito la procedura inserendo gli indirizzi predefinito e alternativo dei server DNS, internet riprende a funzionare solo per pochissime azioni e poi persiste di nuovo il problema perché gli indirizzi ch ho inserito si tolgono da soli viene ripristinato quello precedente. Come faccio a salvare in modo permanente il suddetto indirizzo predefinito e alternativo che mi fa funzionare internet?
    Spero in un suo aiuto per risolvere questo problema

Lascia un commento